Obiettivo del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione è l’apprendimento dei processi, dei linguaggi e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per rispondere efficacemente alle esigenze comunicative di imprese, organizzazioni e istituzioni. Il Corso di Laurea è particolarmente attento all’innovazione digitale, al mutamento culturale e sociale e alle competenze nelle lingue straniere. Le attività del Corso di Laurea comprendono: discipline linguistiche e informatiche; scienze sociali, umane ed economico-giuridiche, metodologie, analisi e tecniche della comunicazione.

STRUTTURAZIONE DEL CORSO DI LAUREA

Il Corso di laurea è articolato in tre annualità per gli studenti a tempo pieno (sei per gli studenti part-time). Le tre annualità prevedono venti esami, due prove di idoneità, attività di laboratorio, tirocinio e prova finale.
Nello specifico, il primo anno prevede sei insegnamenti e due idoneità (lingua italiana e informatica), comuni comuni ai tre curricula Media & Cultura, Impresa & Società, Innovazione e mutamento sociale e introduce ai saperi fondamentali nell'ambito comunicativo.
Il secondo anno prevede otto insegnamenti (di cui uno a libera scelta dello studente), e fornisce i saperi culturali che sostanziano, integrano e applicano le competenze fornite al primo anno.
Il terzo anno prevede sei insegnamenti (di cui uno a libera scelta dello studente), un laboratorio didattico e un tirocinio formativo, oltre a una prova finale, e articola saperi specifici relativi ai curricula in Media & Cultura, Impresa & Società, Innovazione e mutamento sociale.
Nel secondo o terzo anno lo studente ha inoltre la possibilità di accedere a programmi di mobilità internazionale Erasmus + che offrono l'opportunità di studiare all'estero.

INSEGNAMENTI, PROGRAMMI E DOCENTI

Al superamento degli esami e alle idoneità per altre attività formative (lingua italiana, informatica, tirocini, laboratori) corrisponde l'acquisizione di crediti formativi (cfu). I cfu sono unità utilizzate per misurare il carico di lavoro richiesto allo studente: per conseguire il titolo di studio è prevista l'acquisizione di 180 cfu.
Gli insegnamenti si dividono in Attività didattiche singole (insegnamenti unitari da 5 cfu o, più raramente, 10 cfu) e in Attività didattiche composte (composte da due moduli da 5 cfu per un totale di 10 cfu). In genere, anche se non necessariamente, i due moduli che compongono le Attività didattiche composte sono disponibili autonomamente per un eventuale inserimento nel Piano degli studi come scelta libera (solo nel caso, ovviamente, che l'insegnamento da 10 cfu non sia già previsto nel Piano degli studi). Agli insegnamenti corrisponde un codice che, unitamente alla denominazione e al docente titolare, ne fornisce l'identificazione.
I programmi dei corsi sono disponibili nella pagina web dello specifico insegnamento, raggiungibile attraverso l'elenco degli insegnamenti, oppure dalla pagina personale del docente titolare, che fornisce anche informazioni sull'orario di ricevimento e l'indirizzo email del docente stesso.

LABORATORI DIDATTICI, TIROCINI FORMATIVI E PROVA FINALE

Al terzo anno sono previsti laboratori didattici e tirocini formativi: attività mirate alla pratica dei saperi appresi nel corso del triennio. Informazioni specifiche su natura delle due attività, tempi e modalità di ammissione e partecipazione possono essere trovate alla pagina web dei Laboratori SCO e alla pagina dei tirocini.
Il percorso di studio si conclude con una prova finale, un elaborato da redigere sotto la supervisione di un docente in una disciplina a scelta, e da presentare in una delle tre sessioni di laurea indicate nel calendario didattico del Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione. Per informazioni sulla prova finale e le modalità di sua redazione, oltre che di richiesta di assegnazione del docente supervisore, si veda la pagina relativa alle prove finali.